Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La Prima Visita

La prima visita in studio, di circa un'ora, consisterà in primo luogo in un'anamnesi fisio-patologica, quindi parleremo di eventuali stati patologici, presenti e passati, già diagnosticati dal medico curante, di terapie farmacologiche in corso, o dell'uso di integratori di vario genere. Si analizzeranno inoltre tutti gli stati fisiologici (alvo, diuresi, ciclo mestruale, ecc.) e lo stile di vita generale del paziente.
In seconda battuta si proseguirà con un anamnesi alimentare in cui verranno approfondite le abitudini alimentari del paziente, in modo da poter creare una dieta il più possibile compatibile con il suo stile di vita. Ciò che risulta di fondamentale importanza infatti è la compliance, vale a dire l'aderenza alla dieta, che ha maggior probabilità di successo se segue i ritmi e le abiudini del paziente stesso.
Si prosegue poi con la valutazione antropometrica dove verranno misurati peso, altezza e verrà calcolato l'indice di massa corporea (BMI). Successivamente, verranno prese le circonferenze corporee in alcuni punti (vita, addome, glutei, ecc.) ed effettuata l'analisi della composizione corporea, la bioimpedenziometria, che ci permetterà di discriminare la massa grassa dalla massa magra e ci darà una stima del metabolismo basale del soggetto, parametro fondamentale per stabilire l'apporto calorico necessario, ed eventualmente sufficiente in vista di un possibile dimagrimento.
L'esame bioimpedenziometrico verrà effettuato tramite una bilancia biompedenziometrica che stima la qualità e la quantità di fluidi corporei, della massa magra e della massa grassa.

Il Piano Alimentare

Il piano alimentare verrà consegnato e spiegato dopo una settimana dalla prima visita, tempo necessario ad una elaborazione di un piano alimentare personalizzato che tenga conto delle abitudini del sogetto ma anche del suo dispendio calorico giornaliero.
  • Elaborazione di schemi dietetici volti ad attuare prevenzione e/o educare chi voglia migliorare la propria alimentazione o in condizioni quali: sovrappeso e obesità, magrezze eccessive e dismetabolismi, DCA, adolescenza, gravidanze e allattamento, menopausa e terza età, dieta vegetariane e vegana, alimentazione nello sport, allergie ed intolleranze alimentari.
  • Formulazione di schemi dietetici specifici per qualsiasi condizione fisio-patologica accertata: problemi e patologie dell’apparato gastro enterico, cardiovascolare, malattie metaboliche quali diabete, dislipidemie, ipertensione o più semplicemente obesità, patologie tiroidee, renali, osteoporosi, steatosi epatica, tumori, esami del sangue alterati.
  • Educazione alimentare volta a migliorare le abitudini alimentari del paziente per permettere il raggiungimento di una corretta autogestione alimentare.

Visita di Controllo

La visita di controllo, effettuata ogni 2 o 3 settimane (a seconda dei casi e della necessità) avrà invece la durata di circa mezz'ora e consisterà nel ripetere l’esame bioimpedenziometrico e nell’indagare la reale aderenza al piano.
Il controllo permette di valutare i progressi fatti, i possibili ostacoli del percorso, le eventuali modifiche al piano alimentare.
Talvolta, se necesserario, potebbero venire consigliate alcune integrazioni al piano alimentare fornito, ma va sempre ricordato che l’integratore può solo aiutare in parte dal momento che i risultati si ottengono principalmente per merito del paziente che sceglie di seguire questo percorso.

Test del DNA

facoltativo

Solo in caso di reale necessità (ad esempio sospette intolleranze o allergie), consigliamo di eseguire il test genetico che, attraverso lo studio del DNA, fornisce informazioni utili alla conoscenza delle caratteristiche genetiche individuali, in modo da poter scegliere l'alimentazione e lo stile di vita più adatti al proprio organismo. Il test è rapido, indolore ed avviene con un semplice prelievo salivare attraverso un tampone buccale che verrà inviato ad un laboratorio di analisi.
Una volta ottenuti i risultati sarà possibile elaborare un piano alimentare equilibrato che discrimini gli alimenti che risultano responsabili dell’allergia o dell’intolleranza in questione.

http://www.ngbgenetics.com/ngbcms/

Il primo cambiamento inizia da te

About Us

Vieni a trovarci in via Paolo Mariani n°24 a Nova Milanese (MB)
o contattaci al numero telefono: 0362.17.81.167
o se preferisci seguici sulla nostra pagina Facebook

Francesca Hueller P.iva 08885940968
Martina Hueller P.iva 08885950967

Fb